Close

19 aprile 2018

Workshop – Hacking mind in the cyber age

Al giorno d’oggi viviamo e lavoriamo in un enorme spazio virtuale che abolisce il concetto di frontiera: il cyberspazio. Esso è inevitabilmente legato al dominio della vita reale all’interno del quale instaura forti relazioni causa-effetto, creando uno scenario in cui la cybersecurity si tramuta in cybersafety.
Le minacce a cui dovremo far fronte domani saranno sempre più mirate e per tale ragione la cybersecurity ha bisogno di nuove soluzioni e di nuovi approcci che tengano conto di nuove dimensioni, poiché le tradizionali soluzioni tecnologiche, se pur avanzate, non sono del tutto sufficienti per identificare e contrastare in modo concreto avversari strutturati.
Nel corso del workshop saranno trattati temi quali la capacità di CTI (Cyber Threat Intelligence) e l’analisi della sua importanza in un contesto pratico ed operativo, attraverso lo studio di alcuni casi reali e la presentazione di strumenti e tecnologie opensource. Nella seconda parte dell’evento, saranno illustrati gli approcci predittivi basati sull’intelligenza artificiale per identificare e predire un attacco informatico giorni prima che esso avvenga, si vedrà come i malware del futuro utilizzino sempre di più l’Intelligenza Artificiale per bypassare i sistemi e propagarsi, ed infine si parlerà di “Adversarial Machine Learning” teatro di veri e propri scontri tra diverse intelligenze artificiali. Al termine dell’incontro avrà luogo un dibattito durante il quale i partecipanti potranno intervenire con quesiti e richieste di approfondimento ai relatori.

È previsto il riconoscimento dei crediti formativi per gli ingegneri.


E’ disponibile il download del materiale del workshop

Clicca su Agenda per visualizzare o scaricare il programma dell’evento.

 

Workshop – Hacking mind in the cyber age ultima modifica: 2018-04-19T09:00:51+00:00 da Alessandra Rose

19 aprile 2018