Close

1 Dicembre 2014

Il DISTRETTO CYBER SECURITY al “Convegno Nazionale Cyber Security – collaborazione pubblico privato”

L’importante Convegno, organizzato dal Centro Studi Difesa e Sicurezza (CESTUDIS) e il Centro di Ricerca di Cyber Intelligence e Information Security della Sapienza Università di Roma in collaborazione con il Dipartimento informazione e sicurezza della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si è svolto il 1 Dicembre 2014 presso L’Aula Magna della Università “la Sapienza” di Roma.

Il Convegno ha esplorato le reali possibilità di collaborazione tra gli organi centrali dello Stato, definiti dal DPCM del 24 gennaio 2013 e le strutture private dei vari settori della vita civile riguardanti le infrastrutture critiche di servizio, la finanza, l’economia, i sistemi di protezione, l’Università (per l’attività di ricerca) ed ha visto una attenta ed attiva partecipazione del pubblico presente.

Il Convegno è stato valorizzato dalla presenza di autorevoli speakers appartenenti alle Istituzioni Pubbliche, alle infrastrutture critiche, alla consulenza strategica ed alle Università.

In tale contesto, di particolare rilevanza sono stati gli Interventi dell’ Ing. Rocco Mammoliti (CISO Poste Italiane) e del Prof. Domenico Saccà (Università della Calabria) rappresentanti apicali del Distretto Cyber Security di Cosenza. In particolare l’Ing. Mammoliti ha evidenziato gli elementi strategici di collaborazione Pubblico – Privato che passano attraverso il contributo di eccellenza fornito dalle Università. Nell’intervento è stata data, inoltre, particolare enfasi al valore industriale che tale collaborazione può fornire nello sviluppo di componenti di sicurezza utili alla crescita ed al mantenimento dei livelli di sicurezza necessari a contrastare gli attacchi cibernetici fornendo un contributo efficace anche a livello sistemico.

In tal senso l’ing. Mammoliti ha illustrato i progetti innovativi e di ricerca in corso di sviluppo presso il Distretto Cyber Security di Cosenza evidenziando contenuti, valori e professionalità espressi dalla collaborazione tra Industria – Università della Calabria.

Il prof. Domenico Saccà ha ulteriormente approfondito i vari temi legati a tale collaborazione indirizzando gli aspetti legati alla ricerca accademica in corso presso l’Università della Calabria ed in particolare a quelli di Sicurezza delle Informazioni nell’ambito del Distretto Cyber Security focalizzata all’utilizzo di modelli, metodologie ed algoritmi utili allo sviluppo “industriale” di componenti di sicurezza. L’intervento ha toccato tutti gli argomenti in corso di sviluppo presso il Distretto Cyber Security relativamente alla Protezione dell’Utente Finale nell’utilizzo di apparati mobili, alla protezione dei servizi digitali e di pagamento elettronico e di dematerializzazione sicura dei documenti aziendali. In particolare, il prof. Saccà, ha illustrato una piattaforma di “cybergame” real-like, chiamata Small World e sviluppata in ambito accademico con la collaborazione di Poste Italiane. Tale piattaforma consente di simulare in un contesto virtualizzato particolari tipologie di attacco direttamente applicabili su scenari verticali relativi a particolari settori (banche, telecom, energia….). Nell’ambito della formazione erogata dal Distretto Cyber Security, il prof. Saccà, ha, inoltre, illustrato le caratteristiche peculiari del “Master di Sicurezza del Distretto Cyber Security” che consentirà a circa 60 giovani laureati di apprendere ed incrementare le professionalità sulla Cyber Security.

L’interesse suscitato per il Distretto Cyber Security ha ulteriormente dimostrato il ruolo strategico del Distretto quale elemento di collegamento pubblico – privato e motore di nuove sfide ed iniziative nel settore della innovazione sulla Cyber Security.

Il Distretto Cyber Security contribuirà in modo sinergico alla crescita di un ambiente sempre più sicuro per il cittadino e per lo sviluppo del business.

Il DISTRETTO CYBER SECURITY al “Convegno Nazionale Cyber Security – collaborazione pubblico privato” ultima modifica: 2014-12-01T11:19:41+02:00 da Cyrano

1 Dicembre 2014